lunedì 15 settembre 2008

La mia Su e Zo par Chirignago

Dai, tiratemi su il morale, correre a 4’11” per un over 50 non è poi malaccio, visti i problemini attuali (trovatemi un podista che non si piange addosso).
La gara di Chirignago era lunga solo 8,4km mentre volevo rispettare i 10 previsti dalla competizione virtuale organizzata da DRS Italy, per cui ho proseguito. E' stato divertente tagliare il traguardo a tutta birra, credevano fosse una volata ed io invece ho continuato dritto come un fuso. Il tifo delle volate si è ammutolito, forse mi credevano impazzito, ma ha ripreso subito dopo aizzato dallo speaker a cui avevo spiegato il tutto prima della partenza. L’eco mi ha accompagnato, la strada era ancora chiusa al traffico perché la gara era su più giri, e così sono riuscito anche a doppiare qualcuno….
Un sogno? In parte.
4’11” è realmente il mio valore attuale.
Mi ero preparato bene, si correva dentro al mio paese, sarei passato due volte proprio davanti a casa mia, ed invece un incidente sul lavoro mi ha fermato qualche giorno fa.
Ed allora sono andato dagli organizzatori, mi sono fatto dare una bandierina rossa e ho fatto il vigile.
Dura realtà, vale lo stesso per la classifica DRS?
Sul sito www.amatorichirignago.com trovate il resoconto e foto, cliccando qua trovate altre foto scattate da me.
Avevo immortalato tutti i concorrenti, proprio tutti, però con pioggia, buio, braccio infortunato, ombrello e bandierina in una mano, macchinetta in automatico nell'altra, loro che correvano... la maggior parte le ho scartate, erano inguardabili. Per quelle rimaste mi dispiace, non sono riuscito a fare meglio.

Nessun commento: