sabato 1 novembre 2008

Oggi ho corso per Monica


Bella manifestazione, perfettamente organizzata, tanta gente a ricordare Monica, tante donne.

Alcune ore prima a letto ascoltavo la pioggia battente sul tetto e mi dicevo: “Peccato, non ci sarà nessuno”; ma quando ho aperto i balconi mi ha accolto un forte sole con il vento che spazzava le nuvole. Qua mi sono fregato, credevo facesse freddo, la corsa partiva dietro a casa mia, e sono uscito da casa 10 minuti prima del via vestito da corsa invernale; invece il vento era caldo, di scirocco, così ho sofferto un caldo boia.
Avvicinandomi alla partenza sono stato accolto dalla gradita sorpresa di incontrare molti che si stavano riscaldando, il parcheggio dell'impianto sportivo era colmo di auto, e questo afflusso ha sorpreso anche gli organizzatori, non cogliendoli però impreparati, BRAVI.

Toccante il minuto di silenzio iniziale, uno sguardo al cielo e le nuvole girovaganti mi hanno detto che Lei era presente.

Il primo dei tre giri lo abbiamo fatto tutti assieme, alla fine ho fatto un giro in più e sono tornato a casa a cambiarmi dopo aver percorso in tutto 13km.

Ho provato le nuove scarpe da trail sul terreno bagnato, sono entrato anche nelle pozzanghere e … non mi sono bagnato i piedi, quindi test molto positivo in vista della collinare di domenica prossima.

Oggi non so chi ha vinto, oggi non ha importanza, oggi ha vinto lo Sport, oggi ha vinto Monica.

3 commenti:

R. Davide ha detto...

Cmq per fortuna la giornata non era butta. ciao

innolandpuntoit ha detto...

Avevo letto dell'iniziativa e devo dire che è "bella" anche se vorrei che queste circostanze non si verificassero mai.

Oggi ho corso i miei primi 18km e se anche non conoscevo Monica, spero che li accetti in regalo.

Mi spiace davvero tanto per l'accaduto e queste sono cose che il tempo non può togliere dalla nostra vita.

Monica, noi (anche gli sconosciuti) corriamo assieme a te :)

giovanni56 ha detto...

Grazie per gli interventi, li ho girati agli organizzatori