domenica 7 dicembre 2008

Zero Branco - Marcia lungo il Zero


Caìgo.
Hic... scusate.
Cosa ha contraddistinto la Marcia di Zero Branco?
Non certo il percorso, io ho fatto 20km appena variati dall'argine del fiume e dal tratto sulla vecchia ferrovia Treviso-Ostiglia (questo sarebbe da ripetere in bella stagione).
La nebbia ha appannato tutto, compresi occhiali e polmoni; un sole pallido pallido ha fatto capolino troppo tardi e per poco tempo.
Era una FIASP pura e la partenza libera ha dilazionato i partecipanti che non saprei quantificare, per cui spesso mi sono ritrovato solo e disperso, ma non ho mai sbagliato strada come è capitato ad altri; a volte qualche nastro biancorosso in più appeso agli alberi sarebbe bene accetto (da togliere rrrigorosamente al termine).
Le gambe oramai erano stanche e sfruttate dalla stagione trascorsa.
La cosa che ha attirato di più è stato ...
il premio di partecipazione, quello che viene dato con la sola iscrizione.
Hic ... riscusate
UNA BOTTIGLIETTA DI GRAPPA!!!
Sembra strano, ma questo è il motivo per cui, anno dopo anno, viene ricordata questa gara nei discorsi fra i partecipanti.
E dopo?
Ancora più caìgo.
Cos'è il caìgo? Ma la nebbia naturalmente.
Forse a causa della grappa?

7 commenti:

Michele ha detto...

oggi giornataccia a causa nebbia, la grappa crea un pò di nebbia nella testa in effetti ...

R. Davide ha detto...

ah, però! che togo, può andar bene per chi colleziona. E' un premio particolare e simpatico.

GIAN CARLO ha detto...

@Davide, voi organizzate Filuferru per chi sale a Limbara !

@Giovanni, qui sole vero !

andrea ha detto...

niente controlli antidoping a fine gara ? ciao giovanni ( in gamba come sempre )

giovanni56 ha detto...

@ michele & giancarlo - a noi padani oltre a Bossi ci tocca anche la nebbia, cosa abbiamo fatto di male? :-)

@ davide - infatti so di qualcuno che colleziona quelle della corsa. Io preferisco svuotarle, logicamente con il tempo.

@ andrea - pensavo di trovare anche te, invece niente, sei in riposo assoluto? Dai, non esagerare, che non manca moltissimo a Treviso.

ANDREA ha detto...

COL CAIGO CHE C'ERA NON TROVAVO LE SCARPE.
STO CORRICHIANDO CON ANDATURA MOLTO SOFT; DOMENICA PROSSIMA, MI VESTIRO' DA BABBO NATALE E ANDRO' A QUARTO D'ALTINO,(CORSA E PERCORSO MOLTO BELLO, FATTO L'ANNO SCORSO).
SE CI SEI LA FACCIAMO ASSIEME, SE NON VAI TROPPO VELOCE.

PS LI AL POSTO DELLA GRAPPA TI DANNO UN CALDO PANINO COL PASTIN
(CARNE DI MAIALE MACINATA ASSIEME A VARIE SPEZIE, SQUISITA)

giovanni56 ha detto...

@ Andrea - Siii anch'io a Quarto d'Altino vestito da Babbo Natale.
Lo scorso anno ero a Belluno per la corsa "gemella" e mi puoi vedere qua
http://www.flickr.com/photos/11707590@N06/2095811770/
MMMM !!!Il pastin ... buoonooo ... lo conosco.

Dai, ci sentiamo.