venerdì 20 marzo 2009

Il lattato


A corollario dei post relativi alle "Qualità del Mezzofondista".

Ben pochi atleti a livello amatoriale riescono a fare un test del lattato; questo necessita di apparecchiature particolari e qualcuno al seguito, che analizzano un lieve prelievo di sangue effettuato subito dopo una particolare sezione d’allenamento.

Ecco come trasformare le tabelle dove era prevista la quantità del lattato come indice di controllo.

2Mm/litro corrispondono alla Soglia Aerobica, che a sua volta corrisponde al Ritmo Medio, ed all'incirca è la velocità a cui si dovrebbe riuscire a correre una maratona.

4mM/litro corrispondono invece alla Soglia Anaerobica, velocità calcolata con Test di Conconi, oppure all’incirca alla velocità media tenuta in 1h di corsa continua al massimo impegno.

Per cui 3mM/litro sono all'incirca … una via di mezzo.

1 commento:

GIAN CARLO ha detto...

Ottimo post, semplice e breve...diciamo quasi... da copiare per fare cassetta e stimolare il dibattito.