domenica 30 agosto 2009

31 agosto - Marano


Prima di tutto una notizia locale.
Mi prende un po' di malinconia quando una gara non viene riproposta in calendario, e la malinconia diventa tristezza perchè questa volta accade alla gara del mio paese.
Non era proprio una tradizione però da alcuni anni, in occasione della Fiera Franca settembrina, veniva riproposta la "su e zo par Chirignago"; oggi ho saputo definitivamente che questa edizione non si correrà.
La parte "non atletica" dell'organizzazione (cioè quelli che parlano ma non fanno) l'anno scorso ha barato sui conti, così gli Amatori Chirignago (cioè quelli che avevano lavorato sul campo) se ne sono risentiti e dedicheranno tutte le loro forze alla "Corri per Monica" ai primi di Novembre.

Vengo ad oggi.
A Marano Veneziano (in foto) gara di 9km, tracciato che cambia ogni anno ma che rimane sempre piatto piatto e senza particolari pregi, qua la mappa.
La pioggia di ieri sera ha rinfrescato i bollori di questo fine agosto, regalandoci una mattinata dove il correre finalmente ha procurato piacere.
Percorsi brevi, gare tirate, premiazioni abbondanti, ma ristoro finale poverino, sono le caratteristiche di molte manifestazioni del Circuito Libertas Run, questa compresa.
Invece la massa dei podisti vuole essere coccolata e cerca qualche soddisfazione, per cui se gli organizzatori scelgono di concentrarsi su pochi eletti alla fine la pagano con le presenze, che in questa edizione mi sono sembrate minori del solito.
Media finale mia attorno ai 4'30, in media anche con i miei pensieri e con tutte le gare piane di quest'anno.
Forse la stanchezza è smaltita, si riparte.

3 commenti:

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

E' sempre la solita storia! Chi non fa niente alla fine ha anche il coraggio di rovinare tutto!

the yogi ha detto...

per nulla facile organizzare una gara, e quando non ci si mette passione meglio evitarlo del tutto....

rosa ha detto...

E' probabile ci si trovi al cross in cresta.
Ciao Giovanni