domenica 6 marzo 2011

Lovadina - Corsa Piave 2011

 Il territorio trevigiano lo hanno fatto diventare un'enorme emmenthal con buchi di tutte le dimensioni, lo hanno riempito di tasselli per estrargli i vari materiali necessari alla "crescita".
La stragrande maggioranza di queste cave dopo l'esaurimento è stata trasformata in discariche per immondizie, alcune sono diventate più "nobili" laghetti per pesca sportiva, qualcuna anche pista per motocross; sorte diversa è toccata alla cava Mosole di Lovadina.
Grandissima, circa 4km la sua circonferenza, con al centro un lago, da qualche anno è stata riqualificata in un centro sportivo polifunzionale, "Le Bandie" (qua il sito internet), dove si svolgono manifestazioni di triathlon, canottaggio, nuoto pinnato ed una specialità che non avevo mai sentito nominare, l'orientamento subacqueo; alcuni anni fa le sue sponde hanno ospitato i campionati del mondo di ciclocross e la sua piscina i campionati italiani di  nuoto. Il percorso lungo di oggi comprendeva anche il suo giro completo.

Dopo una settimana stramba, con molta bora ed anche una spruzzata di neve, ecco una splendida giornatina soleggiata di inizio primavera, ed allo sguardo non potevano sfuggire le gemme degli alberi oramai pronte ad esplodere.
Il clima ideale e l'ottima l'organizzazione hanno attirato quasi 2000 partecipanti, che hanno apprezzato gli ampi parcheggi custoditi, i ristori non esagerati ma completi di tutto quello che ci si aspetta, il molto personale agli incroci ed i 3 percorsi di 21, 12 e 5 km fra asfalti, qualche sterrato, ed un po' di argini lisci lisci.

Oggi ho aggiunto ulteriori 6 km ai 21, facendo un avanti/indietro a metà percorso che mi ha relegato nelle ultime solitarie posizioni.
Ad una partenza un po' troppo "audace" ha seguito un brutto calo al 13°km poi, quando al 23°km i quadricipiti hanno iniziato ad urlarmi: "MACHICELOFAFARE???", ecco le uniche due risposte pubblicabili che ho dato loro:
1) Ormai alla Cortina Dobbiaco vi ho iscritto, e dovrete terminarla nel migliore dei modi;
2) Vi giuro, VI GIURO! Che QUELLA sarà l'ultima volta che supererete la distanza della mezza maratona. Punto.

6 commenti:

rosa ha detto...

no, non dire mai,
la corsa ti può riservare altre e meravigliose avventure!
ciao-ciao
Rosa

theyogi ha detto...

la risposta è dentro di noi, ma non la sapremo mai.... :) "tu corri e non pensarci!"

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Verso la Cortina Dobbiaco questi allenamenti ti aiuteranno e di sicuro riuscirai a fare bene. Il 15 maggio io e la Manu faremo un lungo in cansiglio (io 30 km lei 25) poi dopo la corsa sosta obblogatoria in malga. Quasi quasi organizzo con chi si vuole aggregare...che ne pensi?

giovanni56 ha detto...

@rosa, nuove avventure sì, però più corte

@yogi, risposte da dare ai miei quadricipiti ne ho trovate, quelle che mi sono rimaste dentro non sono ripetibili ;)

giovanni56 ha detto...

@Pasteo quest'anno proprio non riusciamo a coincidere, il 15 maggio farò la 10miglia del Montello. Domenica prossima a Susegana?

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Si a Susegana ci sarò ma non per correre la marcia dei castelli. Sarò alla partenza per salutare e poi la Manu fa la marcia mentre io e un mio amico facciamo 25 km pianeggianti tra Susegana, S.Lucia di Piave e S.Maria di Piave. Comunque ci si vede prima della partenza.