giovedì 14 giugno 2012

I torni non contano

Post s-c-emi-serio.
C'è un conto che non mi torna.
Da una parte la temperatura globale sta aumentando, per cui i ghiacciai (sopratutto delle calotte polari) si stanno sciogliendo.
Dall'altra parte dicono che in futuro l'acqua diventerà un bene prezioso, scarseggerà sempre di più.
Ma allora tutta quell'acqua derivante dai ghiacci dove andrà a finire? Il maggior calore favorisce anche l'evaporazione, quindi ecco le maggiori piogge attuali (uffa!) e così il ciclo non reinizia?

Metto da parte la parte seria (bel giochino di parole) ed entro in quella scema.
Potrebbe essere che in questo periodo di crisi uno sport "povero" come il podismo vede una grossa crescita del numero di praticanti e si sà, i podisti bevono sopratutto acqua?
Oppure che siano le donne a tenersene sempre di più in corpo, visto il loro sempre crescente bisogno di ... scaricarla??
Sommando le due cose ne esce un risultato: aumento di donne podiste che fanno p.p.
Ritornerà così il conto?
Se per caso vi è rimasto qualche risparmio adesso sapete su cosa fare i prossimi investimenti:
WC.
(scusatemi stasera ... ho bevuto)

1 commento:

theyogi ha detto...

io le risposte ce l'avrei, ma poi mi daresti del visionario complottista...... :)