domenica 15 luglio 2012

Non ci sono più le stagioni di una volta...

Non parlo delle stagioni meteo ma delle mie stagioni podistiche, fino a quest'ultima, la più nera.
Non  ho mai fatto così tanti giorni di stop come in questo semestre.
Il non avere mete ha demotivato gli allenamenti, si sono sommate cause "famigliari", adesso sono trascorsi 15 giorni dall'infortunio; sono tanti i momenti di scoramento e conseguente nervosismo, l'unico sfogo sono gli esercizi di mobilizzazione e l'inizio dei carichi di riabilitazione, ci sto dando dentro e mi tira su il fatto che la soglia di dolore si sposta in continuazione.

La volontà c'è, tutta, adesso di mete ne ho ben 2: riprendere il gesto della corsa, e ritornare al più presto così:

3 commenti:

theyogi ha detto...

testardi ma di cuore! ecco cosa direbbe quel somaro che hai appena incrociato.... :D

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Daghe dentro Giovanni che il 12 agosto (se non siete in ferie) vi voglio a Miane!!!Anche per camminare!!!
Ciao

giovanni56 ha detto...

@ grande Yo!

@ Alberto, a Miane ci siamo anche solo per la compagnia (si, dai, pe' magnà :)) per darti la conferma aspetto un po' come evolve il malanno