mercoledì 22 agosto 2012

C'era un ragazzo ...

... che come me, amava (punto).

Chissà mai quali sono le combinazioni di neuroni che ci fanno tornare in mente delle frasi, delle persone, delle canzoni, senza un qualcosa di specifico che le richiami; e solo in seguito si trovano "le congiunzioni".

Vittorio Arrigoni, Vik, vediamo chi se lo ricorda? (un aiuto Wiki).
Ogni tanto fa bene ricordare, anche senza un motivo particolare.

"Restiamo umani" era il suo motto,
oggi mi è ritornato in mente, e mi è sembrato quasi di bestemmiare mescolando il diletto della corsa alla tragedia della Palestina.
"Restiamo umani",
una fitta alla caviglia, secca, isolata, durante un allungo ... lungo e tirato.
Un monito: "Giovanni, ma cosa cerchi? Velocità?"
Resta umano.

Per ultima la canzone:
Sta andando meglio
oppure ti senti uguale?
Sarà più facile per te
ora che hai qualcuno a cui dare la colpa?...


Nessun commento: