domenica 19 agosto 2012

Refrontolo, Molinetto della Croda 2012

Fatta!
Senza  problemi!!!
Inizio il post con la soddisfazione dell'immagine a destra.
Dislivelli non elevati, al massimo 300mt, però con tratti belli tosti.

Per la prima volta ho corso "solo" i 12km, finora avevo sempre partecipato ai 21, in pratica un taglio delle parti forse più noiose, mentre uguali le più carine e le più dure.

Imperativo: MASSIMA CONCENTRAZIONE IN DISCESA!
Ho rispettato la "consegna" e tutto è filato liscio.
Ho visto che a molti altri non è andata uguale a me, e l'ambulanza al traguardo ha avuto il suo da fare.
Non ho corso sempre, le salite più impegnative le ho camminate senza nessun rammarico; qualche dolorino l'ho avuto, causato sia dai movimenti insoliti del piede sui molti sentieri sconnessi e sassosi, sia dalle "forzature" nelle salite affrontate di corsa, comunque è stato sufficiente il profumo dei ciclamini di sottobosco per guarirmi ... aromaterapia? :-)
L'estrema concentrazione non mi ha fatto nemmeno patire il caldo ... potere della mente.

Come al solito ottima l'organizzazione, ampi parcheggi custoditi ad accogliere i tantissimi partecipanti, impossibili da quantificare in quanto sia le partenze erano scaglionate a kilometraggi, sia molti sono partiti ben presto per cercare di evitare la calura.
Sui 12km ben 4 ristori, più quello finale.
Cosa insolita, agli iscritti veniva dato un piccolo adesivo, ma ben evidente, da applicare alle magliette in modo da renderli riconoscibili ai ristori, questo per cercare di evitare gli "intrufolati".
Certo che è proprio squallido voler risparmiare 2€ d'iscrizione (3,5€ con pacco gara 1,5kg di pesche) usufruendo di "popò" d'organizzazione.

1 commento:

theyogi ha detto...

bellissimo banco di prova: a quel prezzo non si discute, si paga e basta! ma di che ci meravigliamo....