mercoledì 3 ottobre 2012

Garmin 205 - sostituzione della batteria

Dopo ogni corsa collegavo il Garmin 205 al pc per scaricare i dati, ed ogni volta appariva la scritta "batteria in carica" (o qualcosa di simile). Queste continue brevi scariche/ricariche, anche giornaliere, hanno logorato la batteria, che un paio di mesi fa ha iniziato a ridurre la durata ... sempre più breve ... sempre più breve ... fino a quando ha esalato l'ultimo volt dopo solo pochi minuti dopo l'accensione.

Scaduta la garanzia (che forse nemmeno copriva la batteria) mi è ritornato utile questo articolo, dove si descrive come aprire l'oggetto.
Semplice. Fatto!

Se qualcuno desidera provarci gli evidenzio 2 particolari:
1- per aprirlo usare esclusivamente le unghie, un qualsiasi attrezzo va ad intaccare la plastica. Bisogna agire con molta forza dove è indicato dalla freccia, tirare senza paura. All'apparenza sembra che non ci siano collanti, per cui la richiusura dovrebbe essere a scatto (dopo spiegherò il "dovrebbe").
2- non sono riuscito a staccare il mini-circuito stampato dove sono collegati i fili della batteria, per cui non li ho dissaldati visto che il calore del saldatore rischiava di colare la plastica, li ho tagliati tenendoli lunghi, e collegherò i fili della nuova batteria ai "moncherini".
Garmin 205 e 305 sono identici nella carcassa, per cui è identico anche il metodo di apertura.

Ho trovato in internet chi vende le batterie, questo qui. Okkio, se ne trovano anche altre, ed altre ancora si potrebbero adattare, però sembra che le batterie abbiano una memoria interna che il Garmin può non riconoscere e non accettare, quindi non funzionare; queste che ho linkato sono già state provate da altri e sembra siano ok.

Avevo applicato dello scotch sui forellini del cicalino (nel retro) e sembra che abbia tenuto bene, l'assenza di ossidazioni all'interno mi fa ben sperare che con la sola sostituzione della batteria l'aggeggio ritorni in vita.

Adesso che l'ho aperto ... sono indeciso ... compero la batteria o non la compero?
In questi giorni non ne ho sentito il bisogno, un semplice Casio mi da il tempo totale dell'uscita, e per ora non chiedo niente di più.
Quanto resisterò a questa "anarchia"?

Per cui ora non so darvi conferma a quel "dovrebbe" per la chiusura, se non dovesse bastare il "clic" credo che con un filino-ino-ino di silicone si risolva (però alla fine non garantisco la tenuta stagna) magari prima di spalmarlo definitivamente provate se tutto funziona regolarmente mantenendo il tutto unito provvisoriamente con dello scotch.

Un'articolo che potrebbe aiutarvi ulteriormente, specialmente per la richiusura, lo trovate qui.

p.s. fatto il cambio batteria, riuscito perfettamente, per la chiusura serve il filino di silicone, prima di togliere lo scotch che serra fermamente il tutto aspettate qualche giorno, un silicone troppo tenero potrebbe fare in modo che la "cassa" si apra leggermente e così non si toccano più i contatti interni.

Nessun commento: