domenica 21 ottobre 2012

Spinea/Orgnano - Corsa d'autunno 2012

E' sempre forte il richiamo di una corsa vicina a casa, specialmente se sai che gran parte del percorso non ti farà transitare lungo le solite strade, ma attraverserà campagne che solitamente sono chiuse "al pubblico".
Inserita nella festa patronale, ecco che un buon numero di gazebo "espositori" hanno fatto da cornice all'insieme, ed amplificato il senso di "Festa".
La registrazione dei nominativi a scopo assicurativo è diventata la causa madre delle immancabili code alle iscrizioni, e la stesura dei quasi 1200 nomi ha fatto un po' ritardare la partenza, problema minimo, quando si è in ottima compagnia non è altro che il preludio a tutto il chiacchiericcio che proseguirà durante la corsa.
Non competitiva pura (qualche premio solo ai primissimi), con unico pensiero il godersi i 20 km, ultima buona sgambata prima della settimana di scarico pre Venicemaraton, per chi la fa; invece per i pelandroni come me sufficiente la decina di km; anche molte le famiglie sui 6km. Percorso in parte variato a causa di lavori in corso, ma che ha mantenuto le caratteristiche del poco asfalto, molti sterrati e sentieri bordo-campi. Ai meno attenti qualche problema è stato creato dall'attraversamento di qualche fossato, peccato fossero belli asciutti, così i pochi che sono caduti almeno avrebbero potuto lavarsi il fango :-))).
2 ristori lungo il percorso dei 10km, dove mi sono tranquillamente fermato anche per sola acqua, visto che comunque il sudore sgorgava copioso, e ristoro finale abbondante.
Fino alla divisone dei percorsi ho corso in compagnia di Andrea, che vedo in ottima forma  per la Venice (nonostante il classico malanno stagionale), ed approfitto per ringraziarlo del "parcheggio custodito" nel giardino di casa sua.
Ultima nota sugli Organizzatori. Grazie al Calendario vengo in contatto mail con molti, qualcuno arrivo a conoscerlo personalmente e spesso mi trovo davanti persone ... di una certa età; invece ultimamente ho avuto modo di conoscere dei bei gruppi di giovani, volonterosi, che meritano solo di essere incoraggiati a proseguire: BRAVI!!!

2 commenti:

theyogi ha detto...

i numeri non mentono: questo tipo di gare (con più distanze) riscuotono sempre più consensi, ancora meglio se sterrate....

andrea ha detto...

Ciao Giovanni , sempre un piacere parlare e correre con te