mercoledì 5 dicembre 2012

Il costo di un paio di scarpe

Mi piacerebbe veramente conoscere il "valore/costo" di un paio di scarpe (facciamo ... per running) all'uscita dalla fabbrica.
Mi chiedo, come mai in un negozio nella centralissima 5^Strada di New York vengono a costare dal 30% al 50% in meno rispetto che in un negozio Italiano? (direttamente in negozio non via internet, stessa marca, stesso modello, non "saldi" o "promozioni").
Qualsiasi marchio internazionale costruisce i propri articoli in estremo oriente o nell'est Europa, quindi i costi di trasporto per arrivare ai negozi sono simili; anche le spese per i negozi stessi sono simili (non credo che un affitto in Fifth Avenue costi di meno di un centralissimo a Roma o Milano); se parli con il negoziante ... ti piange sulla spalla ... tasse, tasse, e ancora tasse.
Ok, negli USA il carico fiscale è inferiore rispetto all'Italia, su 100 se qua lasciamo allo Stato 50 là lasciano 25, però loro si pagano a parte molti "servizi". STOOOP! Mi fermo, no politica.
Di certo, inserendo il "fattore tasse" rimane comunque una differenza dal 5 al 25% a nostro svantaggio.
Costi per i dipendenti? La stragrande maggioranza dei nostri piccoli negozi ha solo i titolari, mentre i dipendenti si trovano nella grande distribuzione dove, all'incontrario, i prezzi sono più bassi (e gli affitti nei centri commerciali non sono di certo più bassi rispetto a quelli nei centri città).

Inserisco un "fattore Italia": Ognuno cerca di tirare l'acqua al proprio mulino, ed in nessun caso molla.
Venezia-Mestre, e prima terraferma, hanno un bacino di circa 300.000 abitanti, che viene coperto da una quindicina di negozi di articoli sportivi (lascio da parte i "fashion" tipo Footlocker), 5 di questi sono specializzati in corsa & affini. Troppi?
La concorrenza fa bene oppure è la "dispersione", il "troppo piccolo", che contribuisce a far salire i prezzi?
Sicuramente c'è anche qualcuno che non è capace di far bene il suo lavoro, e qualcun'altro di troppo esoso.
Però in questi ultimi 2-3 anni nessuno ha chiuso.

Podisticamente parlando, vedo ben pochi negozianti che anche corrono, ben pochi provano sulla loro pelle le loro chiacchiere, quindi ben pochi di cui fidarsi.
Morale? Ennesimo paio di Pegasus, le +29 ... e vengo assalito dal grigiore, non ho osato il giallo fluo stile keniano olimpico.

Nessun commento: