mercoledì 29 maggio 2013

Per chi suona la campana

Le montagne sono piene di croci e capitelli.
A significare fede?
A significare ricordo?
Sicuramente a comunicare ... Pace,
con ogni valore del vocabolo.
Se ne trovano lungo le strade, sulle cime, su sentieri nel bosco, di tutte le dimensioni.
Qua a Prada, proprio al termine della strada asfaltata, hanno fatto le cose in grande, ed al capitello mariano hanno anche aggiunto una campana.
Anche un agnostico non può fare a meno di soffermarsi sulla bellezza e la cura dell'insieme.

I ritmi della valle vengono scanditi da questa campana che risuona tre volte al giorno, alle 8:00 del mattino, a mezzogiorno, alle 8:00 di sera.
Inizio della giornata, ora di pranzo, ora del ritiro.

A sentirlo in lontananza è un suono gioviale, mette allegria e ... fa pensare.
Pace.
Questa campana non suona per i morti, ma per risvegliare i vivi.
Suona per ricordare che ... nessun uomo è un "isola", cioè può considerarsi indipendente dal resto dell'umanità:
E allora, non chiedere mai per chi suoni la campana. Essa suona per te. 
(John Donne, e non Hemingway come si crede)

2 commenti:

Alessia ha detto...

Ciao Giovanni!

Ho scoperto il tuo blog per caso, cercando informazioni su escursioni in montagna; ho letto la tua scheda di presentazione e sono rimasta positivamente colpita dalla gioia con cui racconti la tua esperienza sportiva! Sono giovane e ho un papà che ha più o meno la tua età, anche lui runner sfegatato e super allenato (maratone, gare in montagna e quant'altro) Insomma... grazie, perché in te ho visto il mio mitico papà!

Le tue figlie saranno sicuramente orgogliose di te!
Continua così,
Alessia

PS: non so se leggerai mai questo messaggio o, se mai risponderai, se riuscirò a leggere la tua risposta, ma GRAZIE ancora!

giovanni56 ha detto...

Benvenuta Alessia.
Grazie per le belle parole ... ma ... me le merito? :-)
Non vi conosco personalmente, però qualcosa mi dice che anche il tuo papà è orgoglioso di te.
Ciao, Giovanni