sabato 12 aprile 2014

Un anno vissuto intensamente

E' trascorso poco più di 1 anno dal nostro trasloco qua in Val di Prada.
1 anno volato; prima per entrare in questo nuovo ambiente ed adattarci, poi, presa confidenza, a godercelo.
L'immagine del ciliegio in fiore in questi giorni l'abbiamo ogni volta che ci affacciamo ad un balcone di casa, è la stessa dell'anno scorso, dura poco più di 1 settimana, e vi garantisco che non annoia.
Alla varietà di colori di piante e fiori si aggiunge la ricchezza di fauna, arrivarne al limite del contatto fisico procura ogni volta emozioni.

Riassumo poco di quest'anno, senza citazioni particolari: uscire dalla porta di casa e poter respirare a pieni polmoni, fare pochi passi ed inoltrarmi nel bosco.
Gli allenamenti podistici sono diminuiti d'intensità e di frequenza, sostituiti da altri impegni fisici; Donatella si sta dedicando al Nordic Walking, io sto insistendo con il nuoto usandolo come "terapia", mentre il paio di uscite podistiche settimanali mi permette quel po' di mantenimento.
Progetti podistici non riesco a farne, il calendario personale vive alla giornata e, sinceramente, mi va bene così; mai fatte così poche corse domenicali da inizio anno, di peggio solo quando non correvo.
Eppure il tempo vola ... vola ... le settimane trascorrono senza che ce ne accorgiamo, e questo sta a significare solo benessere.

Ultima noticina, il Calendario ha superato i 6000 like, ed in quest'anno solamente in 2 giornate è sceso dal 1° posto nella classifica nazionale Shinystat  inerente alle visite a siti con tema sport/atletica, e cosa volete, ne vado fiero.

1 commento:

edoardo gasparotto ha detto...

Complimenti, caro Giovanni.
E buona vita a te.
Ciao.