domenica 25 gennaio 2009

Sant'Agata Run


E' la prima volta che in una settimana non scrivo nulla nel blog.
Qualcuno di voi penserà:"Non ne ho sentito la mancanza", però vi ho già detto che non uso questo diario per raccontarvi quante volte ho fatto la pipì durante un 6x1000 (p.s. questo anche se "il grande fratello" è uno dei programmi TV più seguiti), per cui se non ho niente da dire ... me ne sto zitto.

Oggi S.Agata Run, maratonina.

Volevo fare un progressivo di 7km x 3 incrementi, ed in realtà ne è uscito un 7+7+4+2+1.
Partito assieme all'amico Andrea a 5'10/15 ho terminato con l'ultimo km "a sensazione" a meno di 4'30 con una gran rabbia dentro.

AVVISO AI POSSESSORI DI GARMIN - Erano già un po' di uscite che ad ogni intemedio il 205 mi diceva "guarda che ho la memoria piena, cancella qualcosa", io me ne sono sempre dimenticato, ed oggi al 9°km mi ha detto:"scemo! dentro non mi sta più niente, mi fermo". Per alcuni km, in corsa, ho tentato di armeggiare e di liberare memoria, ma i ritmi incalzavano ed ho rinunciato, così il tempo finale di 1h46 me lo ha dato l'orologio classico, quindi media circa a 5' tondi (molto verosimile).

Prima della partenza ho incontrato Guido dea Britoea sempre indaffarato con il suo Gruppo Podistico e con gli aggiornamenti del sito CPT (non lo linko perchè hanno cambiato provider ed in questo periodo ci sono problemini di collegamento, per cui portate un po' di pazienza), ed ho fatto conoscenza anche con i simpaticissimi Pasteo & Manu (se volete conoscerli anche voi cliccate qua; vedrai che il buttare nei polmoni ossigeno al posto di nicotina può farti solo migliorare, sia nella corsa sia nella qualità della vita in generale. E per il peso? Cooorriii!!! :-)).

A termine gara buone sensazioni, nonostante il periodo podisticamente "di rigenerazione" che racconterò in seguito, sperando che gli esperimenti in corso daranno i loro frutti (altrimenti nascondo tutto ;-)).
Intanto quest'anno ho impiegato 3 minuti in meno dell'anno scorso, per cui
... se il buongiorno si vede dal mattino ... se son rose fioriranno
(mi fermo, non me ne vengono in mente altre).